|Under 10

Under 10 | Pubblicato in DoctorWine N°197

Non solo spumanti

di Riccardo Viscardi 14-02-2017

Monsupello è una delle cantine più interessanti d’Italia e da lustro a una zona, l’Oltrepo Pavese, che non ha certo brillato per innovazione negli ultimi decenni. L’azienda è condotta dalla terza generazione con Pierangelo Boatti e sua sorella Laura che negli anni l’hanno imposta all’attenzione di tutta Italia.  

Fiore all’occhiello aziendale sono i vini metodo classico, la cui interpretazione è di grande qualità abbinata a prezzi estremamente vantaggiosi per il consumatore finale. Ma l’azienda si distingue anche per i vini fermi.

Oggi parliamo del riesling, proveniente da terreni leggermente argillosi piantati a Guyot con una fittezza di circa 4000 ceppi ad ettaro, i filari sono inerbiti e il vino matura in acciaio in presenza delle fecce per circa un mese.

Riesling 2015

Pavia Igt

Monsupello
Punteggio - Regione Lombardia
Categoria Bianco Nazione Italia

Da uve riesling, acciaio. Colore paglierino scarico con riflessi verdi, un olfatto molto intrigante e tipico con sentori leggeri di idrocarburo, anice , senape, piccoli tocchi di ananas e sandalo. Gustativa a trama media con buona scorrevol...

di Riccardo Viscardi 14-02-2017