|Buon Perlage!

Buon Perlage! | Pubblicato in DoctorWine N°209

Belle Epoque Edition Première 2010, la Cuvée effimera di Perrier-Jouët

di Chiara Giovoni 12-05-2017

Belle Epoque Edition Première 2010, la Cuvée effimera di Perrier-Jouët doctorwine

Belle Epoque Edition Première 2010 si presenta con un inedito bouquet, vivace e delicato, con la precisione del diamante e la suadenza della seta, omaggio primaverile allo stile Perrier-Jouët. 

Cogli l’attimo: questa è la regola della rara Cuvée Éphémère della Maison Perrier-Jouët, che dopo l’esordio della 2007 ben 3 anni fa, e la versione Edition Automne con l’annata 2005, torna con un’inedita versione di Belle Epoque Edition Première, interpretando l’annata 2010. Una vendemmia che in Champagne è stata segnata da condizioni climatiche complesse: l’inizio con qualche gelata e lo sviluppo delle gemme un po’ tardivo rispetto alla media degli ultimi 10 anni, è stato seguito da un luglio eccezionalmente soleggiato che ha permesso ai vigneti di recuperare la maturazione della stagione estiva, nonostante il clima incerto di agosto con piogge che hanno favorito lo sviluppo dei grappoli ma hanno anche reso complessa la decisione della giusta epoca di vendemmia.

La Maison Perrier-Jouët ha letto in questa annata le peculiarità di freschezza e leggerezza che sono diventate la base di questa singolare interpretazione in edizione limitata di Belle Epoque, uno champagne che da sempre è emblema di elegante raffinatezza ed espressività nel calice. Lo chef de cave della Maison Hervé Deschamps ha descritto Belle Epoque Edition Première come la nuova espressione della Cuvée de Prestige della Maison destinato alla primavera, “una cuvée effimera che è un’ode alla bellezza della natura, così cara alla Maison". Per questo motivo le poche bottiglie di Edition Première sono in commercio solo in questo momento, unicamente nella breve finestra che precede l’estate, anche se questa versione di Belle Epoque potrebbe sorprendere se viene dimenticata in cantina per qualche stagione.

Nello chardonnay Grands Crus (90%) e nel pinot noir di Vertus - l'unico villaggio della Côte des Blancs dove si può produrre un vino rosso - si ricerca l’equilibrio tra freschezza e frutto, per dar vita ad un lieve rosé creato come un blanc de blancs, con un tocco di pinot noir da vinificazione de saignée.

Fin dalla sua fondazione nel 1811, la Maison Perrier-Jouët ha identificato la sua fonte di ispirazione nella natura e nell'eleganza, e fedele a questa filosofia Hervé Deschamps si è ispirato ai profumi dei giardini in fiore e alla loro bellezza e delicatezza, che adorna la Maison Belle Epoque, la sede storica di Perrier-Jouët. Affermando il suo autentico stile artigianale, Perrier-Jouët ha modellato la celebre Belle Epoque Edition Première valorizzandola con un inedito bouquet, vivace e delicato, con la precisione del diamante e la suadenza della seta, omaggio primaverile allo stile Perrier-Jouët.

Belle Epoque Edition Première 2010

Champagne Aoc

Perrier-Jouet
Punteggio - Regione Champagne
Categoria Spumante Nazione Francia

Unione dello chardonnay dai lieux-dits del Grand Cru di Cramant, Bourons-Leroy e Bourons du Midi, per il 90%, con un 10% di pinot noir dalle vigne di Vertus, l'unico villaggio della Côte des Blancs a dare eccellenti uve a bacca rossa. La v...

di Chiara Giovoni 12-05-2017